Complotto contro la Chiesa

 

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-80-6
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 2 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

 
pin it

 La piovra che strangola la Cristianità


Complotto contro la Chiesa è un testo che giaceva sepolto da quasi sessant’anni sotto una fitta coltre di codardia mista a censura; un testo che fa della verità detta fino in fondo la sua principale ragion d’essere. Una verità, oggi, indicibile ed intollerabile.

Poco prima che iniziasse il Concilio un gruppo di alti prelati e laici diedero alle stampe, sotto lo pseudonimo di Maurice Pinay, questo libro profetico, che fece all’epoca a tal punto rumore e scandalo che la sua diffusione fu totalmente impedita, soprattutto in Italia.

Oggi è indubbiamente difficile comprendere per intero la verità del preciso argomento, della storia che il presente libro tratta. La verità nuda e cruda stenta ormai ad imporsi nel nostro mondo influenzato, durante molte generazioni, da un cumulo di menzogne e di favole. Favole di cui si può dire, usando le parole di San Paolo, che hanno finito col deformare la verità proprio nella mente dei cattolici: «E non dovete udire le favole ebree, né ubbidire ai comandamenti degli uomini che si allontanano dalla verità».

In questo libro difatti, non solo si denuncia la cospirazione che la Sinagoga di Satana ha tramato con riguardo al Concilio Vaticano II, ma si compie un importantissimo e coscienzioso studio delle numerose congiure che in oltre diciannove secoli ne costituirono i precedenti. Difatti, quanto accadde durante il Concilio Vaticano II si tentò a più riprese e quindi, per poter capire in tutta la sua gravità la portata dell’infiltrazione, è indispensabile conoscere gli antecedenti ed anche la natura della “quinta colonna” nemica mischiatasi nel clero con lintento di impadronirsi del Papato, che con documentazione impeccabile viene studiata nel corso di quest’opera.

È risaputo, ma prontamente dimenticato, che uno degli sforzi maggiori della contro-chiesa è stato sempre, nel corso dei secoli, quello di introdurre dei “falsi convertiti” nei seminari, onde, divenuti sacerdoti, potessero scalare tutti i gradini della gerarchia ecclesiastica, fino a salire possibilmente sul Soglio pontificio, come avvenne nel caso del pontefice cripto-ebreo del XII secolo originario della potentissima famiglia dei Pierleoni, che aveva occupato la città eterna sia religiosamente che politicamente.

La teoria della congiura contro la Chiesa di Cristo, sostenuta dal libro in questione, non è un’invenzione del cosiddetto “complottismo” moderno, ma è divinamente Rivelata nel Vangelo di Giovanni (IX, 22): “I giudei cospiravano di espellere dalla Sinagoga chiunque riconoscesse che Gesù era il Cristo”.

Lo studio di questa gigantesca lotta svoltasi nei secoli passati è dunque fondamentale, perché mette perfettamente a fuoco l’opera svolta sino ad oggi dalla «quinta colonna», un’opera tenace ed infaticabile che da secoli sfrutta quei metodi e quelle strategie già denunciate dalla Santa Inquisizione; gli stessi, infine, che mettono a repentaglio la vita spirituale e fisica dell’umanità durante questi nostri tempi.

Complotto contro la Chiesa è pertanto un libro di grande importanza soprattutto per le finestre temporali che riapre, per le pagine di storia che rimette in gioco, che re-inquadra, finalmente, sotto una luce più possibile e logica, narrando con chiarezza disarmante il gioco sottile, nascosto, abilissimo, di proporzioni, di luci e di ombre, di infamie camuffate da buone azioni che le potestà tenebrose di questo mondo hanno sempre sfruttato per distruggere l’ordine, la società, le nazioni ed i popoli e soprattutto la Santa Madre Chiesa, vittima prediletta di questi raggiri.

Un’opera vitale che narra con assoluta semplicità e scorrevolezza una storia per noi “sotterranea”, e di materia incandescente, ma per l’epoca dei fatti narrati l’unica vera ed accettata.

(Per leggere la recensione su EFFEDIEFFE.com)


Voce dell’autore estratta dal libro:
«Una delle cause principali del trionfo, lento ma progressivo, dell’imperialismo della sinagoga di satana durante gli ultimi mille e novecento anni è costituita indubbiamente dalla pessima memoria dei Cristiani e dei Gentili, pronti sempre a dimenticare in breve tempo il passato ed a non tener mai conto del fatto che la storia è la maestra della vita. Ciò ha condotto ad un’immancabile reazione difensiva dei settori minacciati dalla bestia liberata, la quale, dopo difficili lotte, e dopo innumerevoli ostacoli, è sempre stata nuovamente messa al passo, per impedire che potesse continuare ad infliggere alla Chiesa, allo Stato e alla Cristianità danni talvolta irrimediabili.

(...) Ciononostante, questa forza, salvandosi dalla distruzione, riuscì spesso a conservare preziose posizioni nel nuovo regime instaurato dal vincitore; essa però, anziché mostrare per questo gratitudine, se ne valse nell’ombra per cospirare, organizzare in segreto le proprie forze, aumentarle nel tempo, in modo da potere infliggere, al momento opportuno, il colpo a tradimento che annienterà il nemico fiducioso e generoso che aveva dato all’avversario ingrato la possibilità di risorgere anziché distruggerlo quando avrebbe potuto farlo. (...) Questa è stata sempre la storia tra cristiani ed ebrei nel corso di oltre un millennio ed è stata altresì una delle cause delle rinascite delle Sinagoghe dopo le clamorose sconfitte.

(...) Agli inizi del 1960 avemmo sentore che il nemico partiva all’assalto con una cospirazione utile ad assicurare la consegna della Santa Chiesa negli artigli della Sinagoga di Satana. Pertanto, senza perdere tempo ci siamo dati a raccogliere documenti ed a scrivere quest’opera».

Il testo si divide in quattro parti (per un totale di 452 pagine):

 
Parte prima — Il motore segreto del comunismo
Parte seconda — L’occulto potere della massoneria
Parte terza — La Sinagoga di Satana
Parte quarta — La «quinta colonna» ebrea nel clero

 

Con Introduzione di d.Curzio Nitoglia

Maurice Pinay, è uno pseudonimo dietro cui si celarono un gruppo di alti prelati e ricercatori laici, che scrissero questo profetico libro poco prima che iniziasse il Concilio Vaticano II.






Anno:  2015
Autore:  Maurice Pinay
Pagine:  452


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.