Bibbia Martini - Sales: Vangelo secondo San Matteo

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-81-3
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 2 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

 
pin it


La celebre ed introvabile Bibbia di Monsignor Antonio Martini nella versione migliorata da Padre Marco M. Sales


Descrizione della versione a cura di Padre Marco Sales


Nel 1911, della già celeberrima Bibbia a cura dellarcivescovo di Firenze Monsignor Antonio Martini (1720 – 1809) — che veniva considerata come l’unica e migliore versione del sacro testo e da più di due secoli usata come traduzione-base — Padre Marco Sales, domenicano, professore di Sacra Scrittura nel Collegio Angelico di Roma, operò l’intera revisione e correzione, aggiornandone l’italiano aulico e riscrivendone quasi interamente le note.

Sotto il grande Papa Sarto si volle dunque procedere a perfezionare la traduzione del Martini eliminandone i difetti lessicali (ma mantenendo intatta la traduzione dalla Vulgata latina) ed operando un totale rifacimento del Commentario, che tenesse conto delle nuove ricerche bibliche — rimanendo ovviamente ancorati scrupolosamente alle dottrine tradizionali e alle norme sancite dalla Chiesa. Il lavoro fu realizzato, come detto poc’anzi, dal domenicano Sales, di formazione cristallinamente tomista, a partire dal 1911.

Queste due particolarità — l’ulteriore miglioramento della traduzione del Martini e le numerosissime note a piè di pagina — rendono questa versione del Nuovo Testamento a cura di Padre Sales qualcosa di preziosissimo e provvidenziale per la straordinaria capacità spirituale ed esegetica e per la saldissima preparazione dottrinale che il testo mette a disposizione di tutti i cattolici (di cui ha così urgente bisogno il fedele moderno).

Il Vangelo viene pertanto qui tradotto e commentato come si faceva una volta, in un’epoca in cui regnava un baluardo dello spirito e della dottrina del calibro di San Pio X.

La ricostruzione di questo capolavoro – introvabile oramai da decenni – sta comportando per noi un lavoro lungo e certosino. Pertanto, è a puntate che oggi iniziamo la pubblicazione del Nuovo Testamento Martini/Sales, partendo dai quattro Vangeli, al completamento dei quali faranno seguito i restanti libri del N.T. (Atti, Lettere di San Paolo e Apocalisse).

Ringraziamo tutti i lettori che vorranno supportarci in questa intrapresa attraverso lacquisto dei singoli volumi permettendoci così di poter proseguire con questa iniziativa editoriale.

Presentazione su EFFEDIEFFE.com
Recensione di don Curzio Nitoglia


VOLUME I.
Vangelo di San Matteo

L’antichità è unanime nell’attribuire a S. Matteo la composizione del primo Vangelo. Come scrisse S. Ireneo: “Matteo fra gli Ebrei pubblicò nella loro stessa lingua la Scrittura del Vangelo, mentre Pietro e Paolo fondavano ed evangelizzavano la Chiesa di Roma”. Matteo scrisse il suo Vangelo in Palestina e lo destinò ai lettori cristiani convertitisi dal Giudaismo, insistendo a tale scopo particolarmente sulla narrazione delle false interpretazioni della legge date dai dottori Giudei, smascherando l’ipocrisia e i vizi dei Farisei, e cercando di riferire quanto più potesse interessare i Giudei, presentando in modo speciale Gesù come il Messia aspettato. Il Vangelo di S. Matteo può dividersi in quattro parti: La vita nascosta; la vita pubblica; la vita dolorosa; la vita gloriosa. Nella prima parte l’Evangelista parla della genealogia di Gesù, della sua nascita verginale, dell’adorazione dei Magi, della fuga in Egitto e del ritorno in Nazareth. La seconda parte può suddividersi in tre sezioni: la preparazione alla vita pubblica; il ministero in Galilea; il ministero in Giudea. La terza parte comprende la storia particolareggiata della passione del Salvatore. Nella quarta si parla della sua risurrezione e di alcune apparizioni ai discepoli.



Pagine di esempio dall'interno libro:






 



Anno:  2015
Autore:  A. Martini - M. Sales
Pagine:  160


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.