Bibbia Martini - Sales: Vangelo secondo San Marco

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-84-4
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 0 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

 
pin it


VOLUME II.

La celebre ed introvabile Bibbia di Monsignor Antonio Martini nella versione migliorata da Padre Marco M. Sales


Proseguiamo oggi con il secondo Vangelo la pubblicazione del capolavoro del domenicano Padre Sales (1877-1936) che su incarico di San Pio X, dal 1911 al 1914, operò l’intera revisione e correzione (aggiornandone l’italiano aulico e riscrivendone quasi interamente le note) della già celeberrima Bibbia a cura dellarcivescovo di Firenze Monsignor Antonio Martini (1720 – 1809).

Il commento del Nuovo testamento a cura di Padre Sales è uno dei migliore mai realizzati, perlomeno in italiano.

Come ha scritto don Curzio Nitoglia:

«Il commento di Sales si distingue per chiarezza, precisione ed esattezza di termini che gli vengono dalla sua formazione filosofico/teologica di vero discepolo di San Tommaso d’Aquino, profondo commentatore della S. Scrittura alla luce della Patristica. Il Commento alla S. Scrittura di padre Sales è, perciò, uno dei migliori che io conosca in lingua italiana».

Quella di Sales è pertanto un’esegesi propriamente anti-eretica, da cui la Chiesa Cattolica oggigiorno dovrebbe urgentemente ripartire. È fondamentale che il maggior numero possibile di cattolici riprenda a leggere questo commentario.

Sia i fedeli che lo stesso clero potranno scoprire nel Nuovo Testamento a cura di Sales qualcosa di preziosissimo, per la straordinaria capacità spirituale ed esegetica e per la saldissima preparazione dottrinale che lopera mette a disposizione.

La ricostruzione di un tale capolavoro – introvabile oramai da decenni – sta comportando per noi un lavoro lunghissimo e certosino, ma consideriamo la presente iniziativa editoriale come la più importante da noi mai intrapresa fino ad oggi.

Al completamento dei quattro Vangeli
, faranno seguito i restanti libri del N.T. (Atti, Lettere di San Paolo e Apocalisse).

Recensione su EFFEDIEFFE.com
Recensione di don Curzio Nitoglia


Vangelo di San Marco

  Vangelo secondo San Marco

«Il Vangelo di Marco si chiama Vangelo di Pietro, di cui Marco fu l’interprete». Che S. Marco sia l’autore del secondo Vangelo, discepolo ed interprete di Pietro, è una verità sulla quale unanimemente si trovano d’accordo gli scrittori più antichi e i critici più moderni. Avendo Pietro predicato pubblicamente in Roma la parola di Dio, molti fra i Romani convertiti a Cristo, colpiti dalla sublimità delle cose udite, pregarono San Marco che le mettesse per iscritto. L’apostolo lo fece, con molta probabilità, verso il 42-44, scrivendo precisamente per lettori Latini. Lo scopo del secondo Vangelo non può dunque essere altro che quello a cui mirava lo stesso capo degli Apostoli nel predicare in Roma, ossia di provare che Gesù è vero Dio, padrone di tutto, morto per la nostra redenzione, a cui è necessario di obbedire accettando la sua dottrina e praticando i suoi insegnamenti. S. Marco dimostra quest’assunto non già appellandosi alle profezie e alle Scritture come fa S. Matteo, ma raccontando tutta una serie di miracoli operati dal Signore, da lui descritti trascrivendo fedelmente la parola di Pietro attraverso osservazioni minutissime, le quali non potevano provenire che da un testimonio oculare.



Pagine di esempio dall'interno libro:


 









Anno:  2015
Autore:  A. Martini - M. Sales
Pagine:  78


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.