Discorsi a tavola (di Martin Lutero)

Codice prodotto -
Categoria storia del cristianesimo
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Contenuto

Era in uso presso i docenti tedeschi tenere a pensione nella loro casa qualche alunno, onde arrotondare le insufficienti entrate dell'insegnamento. Alcuni di questi studenti pensionanti hanno ritenuto opportuno tramandare in scritto le riflessioni, le battute, i giudizi... del maestro. Abbiamo così ben 7.000 resoconti stilati da 14 discepoli.

La lettura di questo libro rivela Lutero in maniera vivace, sprizzante, caustica... scopre la sua autentica personalità, senza quel paludamento ufficiale d'insegnante e senza la ponderatezza dei suoi scritti.

La sostanziale concordanza di questi passi con i dati storici e le affermazioni sparse nei suoi libri, sta a dimostrare che gli alunni si sono attenuti ad obiettiva esattezza.

In queste pagine ne viene tentata una sintesi al fine di contribuire, quale piccolo tassello, alla ricostruzione della personalità e dell'opera di Lutero, la cui personalità complessa e contorta non si presta facilmente a giudizi sicuri.

Se risaltano di più gli aspetti negativi è perché essi sono effettivamente emergenti nella tonalità abituale dei discorsi durante la mensa. Qualche raro spunto non acerbo, non ingiusto, non polemico fa comparsa qua e là, ma sono eccezioni.

La maggiore conoscenza di Lutero e dei suoi gravi errori potrà spingere al ripristino di quella unità cristiana da lui spezzata.



Anno:  1983
Autore:  G. Battista Proja (curatore)
Pagine:  68


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.