Cento problemi di fede

Codice prodotto -
Categoria EFFEDIEFFE
Editore Postulazione causa dei Santi
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico


Per diffondere il più possibile il pensiero e gli scritti di questo straordinario sacerdote, EFFEDIEFFE, con il sostegno del postulatore della causa di beatificazione, propone un testo fondamentale di Monsignor Landucci ad un prezzo contenuto

Stampato nel 1953, il presente volume ha avuto in seguito VI edizioni in 15 anni. Ora vede la VII edizione, curata dal sottoscritto, con poche correzioni e variazioni apportate nell’ordine degli argo- menti, e alcune aggiunte: i 100 Problemi di Fede sono diventati 140, trasferendo nel volume altre risposte pubblicate dall’Autore su varie riviste.

L’autore è il servo di Dio Mons. Pier Cario Landucci, morto in concetto di santità nel 1986 e del quale è in pieno svolgimento la Causa di canonizzazione. La sua tomba, nella Parrocchia di S. Giovanni B. de’ Rossi in Roma, vede un sottile ma costante filo di persone che vi sostano in preghiera.

La pubblicazione conserva ancora oggi la freschezza delle origini e l’utilità di immediatezza, pacatezza e chiarezza delle risposte. Traspare la capacità di sintesi razionali e la soavità delle risposte calzanti. Si resta rasserenati e convinti dopo la sua lettura.

La vasta cultura scientifica e teologica dell’autore e la sua santità di vita si sono armoniosamente alleate nel fornire tutti i chiarimenti necessari per l’equilibrio della mente e la quiete dell’anima.

Tutto contribuisce a fare di questo volume un manuale agile e fruttuoso.

Mons. G. Battista Proja

I 100 (e passa) PROLEMI DI FEDE trattati nel libro


1 L’oscurità dei misteri cristiani insopportabile alla mentalità critica moderna
2 La terra medioevale scoronata dalla scienza moderna ...
3 Crolla la più facile prova dell’esistenza di Dio: la prova dell’ordine
4 Falsificazione leggendaria del 25 dicembre
5 Chi te lo ha fatto fare?
6 Pastori smemorati
7.a La strana stella dei Magi
7.b Fenomeno naturale o stella miracolosa?
8 La Chiesa esautorata dal caso Galileo
9 La madre o il figlio?
10 Ballo terapeutico   
11 L’Inferno tremendo ed eterno: crudeltà incompatibile con la bontà di Cristo    
12 Gesù poteva soffrire in Croce? 13 Clericalismo invadente   
14 Un dubbio angoscioso: Gesù non è morto per «tutti» ...   
15 E le povere bestie innocenti?
16 Oscurantismo della Chiesa
17 Due pesi e due misure nell’interpretazione della Bibbia
18 La descrizione del Genesi dissolta nel mito
19 Sono le profezie che parlano di Gesù o noi che le facciamo parlare di lui?
20 Un grido disperato di Gesù sulla Croce
21 Ma insomma: quando è infallibile la Chiesa?
22.a Una macchia della Chiesa: l’Inquisizione e i suoi roghi…
22.b Confessiamo apertamente i torti dell’Inquisizione
23 Abitabilità degli altri mondi
24 Battesimo dei bimbi: violazione di libertà
25 Stimmate: fenomeni di autosuggestione
26 II toccasana dei nove primi venerdì del mese
27 Dov’è il Paradiso?
28 L’incomprensibile ribellione degli Angeli
29 Fallimento della Redenzione
30 II nascosto viaggio di Gesù nell’Asia buddista
31 Religiosità della politica
32 Lo scoglio del celibato ecclesiastico
33 Giona... pioniere della navigazione subacquea
34 Queste sono operazioni chirurgiche... ben riuscite!
35 II demonio col tridente nella fornace ardente
36 Evoluzionismo tentatore
37 Dio nell’Inferno
38 II medioevo religioso crudele manda va al rogo i poveri dementi
39 Pazzi e ospedali
40 La Chiesa e le streghe
41La Chiesa introvabile nella babele delle Chiese
42 II Cristianesimo nato dall’illusione di una donna   
43.a Perché Dio permette la sofferenza degli innocenti?
43.b Dio giusto e le sofferenze degli innocenti
44 Quell’ingenuone del demonio! Tentare Gesù!
 45 Sembra un bisticcio di parole
46 La Chiesa ha canonizzato un eretico?
47 Un Dio che suda sangue
48 Un volo meravigliosamente pericoloso
49 Prima di Voronoff   
50 Porgere l’altra guancia
51 La carità infranta dai Salmi
52 Si possono amare i dannati?
53 Pessimismo o ottimismo cristiano?
54 Giordano Bruno condannato al rogo per evitare... lo spargimento di sangue
55 II gigante d’acciaio con i piedi d’argilla
56 La fisica moderna ha fatto crollare il principio di causalità, pilastro della filosofia cristiana    
57 Apparizioni mariane, messaggi e fede
58 II divino Creatore disoccupato
59 Perché la definizione del dogma della Assunzione?
60 II Cristianesimo è avviato alla vittoria o alla sconfitta?
61 II Vangelo smentito dal perdurare del mondo
62 La supposta antichità del genere umano contraddice la Bibbia
63 L’antica intolleranza protestante è stata riparata, quella cattolica no
64 L’eretico Ario non aveva tutti i torti
65 Una scappata in Paradiso
66 «Eloi, eloi»: grido di dolore o di speranza?
67 Si propone un monumento di riconoscenza a Giuda!
68 II «Pater Noster»
69 II divino Giudice e la morte apparente
70 Corpo o fantasma in Gesù risorto?
71 Due cellule e un’anima
72 Israele madre del Cristianesimo
73 1 + 1 = 1
74 Da Arcetri si rivendica la saggezza dell’ipotesi di Hoyle
75 Manzoni e i mulini a vento
76 Gesù ammette il divorzio
77 Santa Giovanna d’Arco dopo il rogo
78 Un santo ribelle al Papa? II caso del Savonarola
79 I Paesi protestanti sono civilmente più progrediti
80.a I cattolici adorano la Madonna
80.b Ancora sulla Mariolatria cattolica
80.c Accenni evangelici e culto mariano
81 Iddio paga il sabato
82 Una sfinge, la Massoneria   
83 Sembra un romanzo
84 La Chiesa Cattolica amputa il Decalogo
85 Culto delle immagini
86 Libri, scomuniche e libertà di pensiero
87 Duello a pistola
88 S. Giuseppe sparito dal Vangelo
89.a É provata la conversione del Carducci? (Ia parte)
89.b «Le braccia di pietà che al mondo apristi» (IIa parte)
90 Leopardi riconciliato con Cristo
91 II Cardinal Mindszenty e le mancate promesse di Gesù…
92 La risurrezione dei corpi
93 II conforto di... dannarsi insieme
94 Si parla di sogni
95 Gesù rivoluzionario e classista
96 Nel regno della contraddizione
97 Verginità contro la vita
98 II Concilio Vaticano I non poteva definire l’infallibilità pontificia
99 II segreto del peccato originale scoperto da un cinese...
100 Un inizio senza principio?
101 Trinità o Bontà divina?    
102 Gesù avrebbe mancato alla principale promessa?
103 Frodare il fisco?
104 Eresie del secolo o eresie del Vangelo?
105 La fabbrica della vita
106 Adamo di nome... Sinantropo di cognome
107 Pane e Provvidenza
108 Felicita del nulla
109 II vero «meglio» per Giuda
110 Spiritismo, scienza, fede
111 Controllo elettronico della presenza di Cristo nell’Eucaristia
112 Un bacillo distrugge Bolsena
113 Radiestesia e presenza eucaristica
114.a «Ordine» o «disordine» cosmico? (Ia parte)
114.b Ordine e creazione cosmica (IIa parte)
115 Privilegi di Dio
116 Tragedia sacerdotale
117 Tutte buone le religioni
118 Einstein mistico
119 Miramare
120 Amore e merito nell’Immacolata
121 La Madonna e il Corpo Mistico
122 Le vertigini delle vette
123 Il Sarto divino
124 Confessione a scarica barili
125 II segreto della confessione
126 O fede cattolica, o morte eterna?
127 A che scopo questa perdita?
128 É imitabile la Madonna?
129 Oroscopo, stoltezza e danno sociale
130 Quattro casi di coscienza
131 Peccato originale e scienza
132 L’anima, questa sconosciuta

Pier Carlo Landucci
  Pier Carlo Landucci

Il Servo di Dio monsignor Pier Carlo Landucci nacque il 1° dicembre 1900, alle ore 15 e 35 minuti, a Santa Vittoria in Mantenano (Ascoli Piceno) in via del Corso, numero 27. Il padre, avvocato Tito Landucci, era pretore e morì nel 1905, quando Pier Carlo aveva cinque anni. La mamma Teresa era donna bellissima, con temperamento di artista e forte. Fu la guida sapiente dei suoi figli e seppe condurre avanti la famigliola pur nelle difficili condizioni economiche.

Trasferitasi la famiglia a Firenze, Pier Carlo in dodici anni vi percorse tutto il «curriculum» degli studi e conseguì la maturità con brillantissimi risultati, dopo di che si iscrisse all’Università di Pisa, Facoltà di Ingegneria. Per una maggiore sistemazione economica, la famigliola si trasferì in Roma, in un alloggio in via Piave. Pier Carlo all’Università di Roma La Sapienza frequentò il III ed il IV anno, laureandosi prestissimo in Ingegneria civile il 31 luglio 1923. Ottenne l’insegnamento di matematica per circa 15 ore settimanali presso l’Istituto Sant’Apollinare. A Roma entrò a far parte della Congregazione mariana «La Scaletta» e trovò il direttore spirituale in padre Agostino Garagnani, gesuita tanto benemerito della cultura religiosa nelle classi colte.

Dopo il servizio militare, svolto nell’Arma del Genio con il grado di sottotenente, fu nominato professore di matematica presso la Scuola Agraria di Cagliari. Lì rimase due anni e furono anni di solitudine, di riflessione, di preghiera. La voce di Dio, che già si faceva sentire da tempo, divenne chiara e certa «Tu sarai mio sacerdote».

Nel luglio 1926 diede le dimissioni da insegnante e, presentato da padre Garagnani S.J., entrò nel Pontificio Seminario Romano Maggiore. In circa cinque anni vi percorse il corso filosofico/teologico e, con anticipazione, venne ordinato sacerdote il 25 maggio 1929. Una generosa ed illuminata dedizione al Ministero ed un servizio presso la Congregazione dei Seminari, caratterizzarono i primi anni del sacro sacerdozio. Tenne anche per alcuni anni la cattedra di Filosofia delle scienze presso la Pontificia Università Lateranense.

Nominato nel 1935 Rettore del Pontificio Seminario Romano Minore, venne dopo circa un anno chiamato a fare il Direttore spirituale nel Seminario Romano, ove profuse i tesori della sua elevata sapienza e profonda spiritualità, offrendo alla chiesa sette generazioni di nuovi preti per Roma e per tutta l’Italia. Al Seminario Romano Maggiore fu direttore spirituale anche del Venerabile Bruno Marchesini, chierico morto nel luglio 1938.

Cessato il suo ufficio, si ritirò in due stanzette presso la clinica Madonna della Fiducia in Roma e vi trascorse 44 anni quasi da eremita: preghiera, studio delle cose sacre, confessioni e direzione spirituale. Ma Dio volle ancora chiamarlo ad effondere la Sua grazia, utilizzando la sua sapienza e la sua pienezza di vita nello spirito. In quasi tutte le regioni d’Italia tenne circa 250 corsi di esercizi di sei/otto giorni,  e qualche centinaio di corsi più brevi, ritiri, conferenze. Fu un irraggiatore della dottrina ascetica, sia sacerdotale, sia per la vita cristiana. Nel frattempo compose e pubblicò libri di elevato contenuto teologico ed ascetico; i suoi libri e gli altri suoi scritti (in totale circa 160) ebbero grande diffusione e varie riedizioni, anche all’estero.

Muore il 28 maggio 1986 a Roma. Dal 2008 è corso il processo di beatificazione; presto Landucci sarà proclamato Venerabile per poi, con il volere di Dio, entrare nel novero dei Suoi Beati.

(per approfondimenti sull'opera di questo straordinario teologo si legga "Il Servo di Dio monsignor Pier Carlo Landucci: guida, modello e maestro", EFFEDIEFFE.com, 2008





Anno:  2003
Autore:  Pier Carlo Landucci (Servo di Dio)
Pagine:  439


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.