Forze occulte della sovversione (Le)

Codice prodotto 978-88-85223-66-0
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

 
pin it


Lotta finale tra la luce e le tenebre


Le Forze Occulte della Sovversione tratta dei quattro Agenti capitali della Sovversione (Giudaismo e Massoneria – Bolscevismo e Liberalismo millenaristi) al fine di smascherare le trame di questi operatori del caos che fin dagli albori della storia non hanno mai smesso di infettare l’umanità facendo leva sul disordine che l’uomo sperimenta in sé dietro la spinta delle tre Concupiscenze (orgoglio, avarizia e lussuria).

Gli attuali eredi della Sovversione – come ultima eco di un tentativo secolare, ora al suo massimo grado di espressione –, tramite le guerre di conquista mediorientali, l’imbarbarimento dei costumi e da ultimo il disordine finanziario di cui i popoli occidentali sono caduti vittima, sono ormai in grado di «sovvertire» la percezione degli accadimenti alterando le coscienze.

Oggi ci troviamo nell’ultima fase della sovversione, il Mondialismo, che a partire dall’11 settembre del 2001 cerca di impadronirsi del mondo intero per edificare un unico Tempio ed una sola Repubblica universale sotto il giogo di Israele e dell’America, i due Stati dominati dai principali Agenti del caos: il Giudaismo e la Massoneria.

L’uomo ha gli strumenti utili per tentare una “Restaurazione”, che significa cercare di ripristinare l’ordine turbato nella famiglia e nella Società civile, la quale dovrebbe aiutarci ad essere liberi ed intelligenti, non schiavi dei nostri istinti più bassi. Inoltre, grazie alla vera e sana Economia, la quale dirige con prudenza il focolare domestico di ogni Paese al suo fine prossimo, l’uomo può e deve liberarsi della schiavitù della legge del “mercato” per poter tornare ad essere “animale razionale” che conosce ed ama, ed “animale sociale”, che dona, riceve e ricambia.

Curzio Nitoglia, nato a Roma nel 1957, ha studiato filosofia con Augusto Del Noce, poi ha compiuto gli studi ecclesiastici ed è stato ordinato sacerdote in Svizzera nel 1984. Ha collaborato con varie riviste ed ha un sito web www.doncurzionitoglia.com.

Le sue opere sono: Dalla Sinagoga alla Chiesa: le conversioni di Edgardo Mortara, Giuseppe Stanislao Coen ed Eugenio Zolli, CLS, Verrua Savoia, 1998; Sionismo e Fondamentalismo. Dalla shoah allo Stato d’Israele, Napoli, Controcorrente, 2000; Per padre  il diavolo. Introduzione al problema ebraico, Milano Cusanino, SEB, 2002; L’Esoterismo, CLS, Verrua Savoia, 2002; Nel Mare del nulla. Metafisica e Nichilismo, Milano Cusanino, SEB, 2002; Gnosi e Gnosticismo, Paganesimo e Giudaismo, Brescia, Cavinato, 2006; Filosofia tomistica accessibile a tutti, Molfetta, Noctua, 1° vol., 2006; Critica del pensiero filosofico alla luce della metafisica tomistica, Molfetta, Noctua, 2° vol., 2006; Dal giudaismo rabbinico al giudeo-americanismo, Genova, Effepì, 2008; Il buono, il cattivo e il pessimo governo. Filosofia della politica, Pinerolo, Novantico, 1° vol., 2010; La filosofia perenne alla prova della modernità. Filosofia della politica, 2° vol., 2010; Sovversione e Restaurazione, Milano, Jeanne d’Arc, 2012.




Anno:  2014
Autore:  Curzio Nitoglia
Pagine:  240


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.