Il problema dell'ora presente (vol. I)

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-72-1
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico


CLASSICI TRADIZIONE CATTOLICA N.3

«Nulla è voluto se prima non è conosciuto»


Il problema dell’ora presente viene universalmente considerato come la vera somma del pensiero cattolico controrivoluzionario. La lettura di questo libro è giudicata indispensabile per chiunque voglia formarsi una conoscenza esatta sulla massoneria e il complotto anticristiano. Solo attraverso la lettura di questo testo si capirà correttamente come e perché la vera lotta in atto – soprattutto ai giorni nostri – è quella che mette la Chiesa di Dio in faccia alla chiesa di Satana, conflitto formidabile da cui dipende la sorte  stessa dell’umanità.

Il presente volume (il primo di due) tratta del complotto contro la Chiesa e la Cristianità. L’Autore svolge in esso i temi ① della rivoluzione figlia dell’Umanesimo e del Rinascimento, che dichiara guerra alla religione e all’ordine sociale; ② del problema della Massoneria, collettore di tutte le sétte che si accaniscono contro il potere temporale della Chiesa per poter dar l’assalto a quello spirituale mediante la corruzione delle idee e dei costumi grazie ad una cospirazione segreta e cruenta; ③ del piano massonico di poter giungere ad avere “un Papa secondo i bisogni della Massoneria” e far in modo che “il Clero cammini sotto la bandiera massonica”; infine ④ della rivoluzione religiosa, che vuol sostituire il Cristianesimo con l’Umanitarismo, l’Americanismo ed il Modernismo.

Per concludere, monsignor Delassus non esita a definire questo disegno una “costruzione satanica” e lo attribuisce alla cabala, ossia all’esoterismo ebraico post-biblico, che nei tempi moderni si servì dello spiritismo, che non a caso giocò un gran ruolo anche nel Modernismo. Lo scopo finale è quello che abbiamo inteso manifestare tante volte: innalzare sulle rovine del regno di Cristo il regno essenzialmente ebraico dell’Anticristo, il messia che essi aspettano, e al quale da secoli preparano le vie con una potenza ed una perseveranza indomabile.
(→ Continuazione con il volume II)

(Volume 1, 752 pagine con bandelle, invito alla lettura di d. Curzio Nitoglia)

Recensione al volume pubblicata su EFFEDIEFFE.com

  Henry Delassus

Henri Joseph Delassus nasce il 12 aprile 1836 a Estaires, in Francia. Ordinato sacerdote nel giugno 1862 a Cambrai, esercita il ministero prima come vicario a Valenciennes, nella parrocchia di Saint-Géry, poi è a Lille, nel 1869 a Sainte Cathérine, e nel 1872 a Sainte Marie Madelaine. Nel novembre 1874 è nominato cappellano della basilica di Notre Dame de La Treille, a Lille. Nel 1875 diventa direttore del settimanale La semaine religieuse de Cambrai. Canonico onorario nel 1882, prelato domestico nel 1904, nel 1911 è promosso protonotario apostolico e nel 1914 diventa canonico dell’appena costituitasi diocesi di Lille e decano del capitolo della cattedrale. Formatosi sotto Pio IX (1846-1878), Delassus esercita la maggior parte del suo ministero sotto Leone XIII (1878-1903) e san Pio X (1903-1914). Durante il pontificato di Leone XIII entra in contrasto con la scuola cattolico-democratica che già in quegli anni stava guadagnando terreno anche in ambienti vaticani. Sono celebri i suoi attacchi contro il congresso ecclesiastico di Reims (1896) e il congresso della Democrazia Cristiana (1897) che gli causarono non poche persecuzioni (sempre risolte a suo favore). Dopo gli attacchi durante il pontificato di Leone XIII, sotto san Pio X, monsignor Delassus ottiene sostegno ed onori per la sua incessante opera di smascheramento dei nemici della Chiesa, tanto che diventa membro del «Sodalitium Pianum», l’organizzazione di cattolici integrali creata da monsignor Umberto Benigni (1862-1934) al servizio della Chiesa nella lotta contro il modernismo: un vero e proprio servizio d’intelligence ante litteram ad uso della Santa Sede. Delassus, dopo una vita di battaglie, muore sotto il pontificato di Benedetto XV (1914-1922) il 6 ottobre 1921, a Sarnéon.






Anno:  2014
Autore:  Henri Delassus
Pagine:  752


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.