Bibbia Martini - Sales: Vangelo secondo San Giovanni

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-87-5
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 2 giorni lavorativi

Segnala ad un amico


VOLUME IV.

La celebre ed introvabile Bibbia di Monsignor Antonio Martini nella versione migliorata da Padre Marco M. Sales


Completiamo con il IV Vangelo la prima parte del capolavoro del domenicano Padre Sales.

Il Vangelo giovanneo completa la nostra prima raccolta dedicata al Nuovo Testamento sulla celebre Bibbia dellarcivescovo di Firenze Antonio Martini, intermente rivisitata ed ampliata – su incarico di San Pio X – da migliaia di note per opera del domenicano Marco Sales a partire dal 1911.

  Cofanetto per i Quattro Evangeli

Insieme al Vangelo di San Giovanni abbiamo realizzato anche un bellissimo cofanetto per collezionare tutti e quattro i primi libri del Nuovo Testamento.

La seconda raccolta, che vedrà la luce a partire dal 2016, conterrà i restanti 3 libri del N.T. (Atti degli Apostoli, Lettere di San Paolo, Apocalisse).

La versione della Bibbia a cura di Padre Sales è una delle migliori mai realizzate nella storia della cristianità, sia per traduzione (dalla Vulgata) che per note.

Quella di Sales è pertanto un’esegesi propriamente anti-eretica, da cui la Chiesa Cattolica oggigiorno dovrebbe urgentemente ripartire. È fondamentale che il maggior numero possibile di cattolici riprenda a leggere questo commentario.


Recensione su EFFEDIEFFE.com
Recensione di don Curzio Nitoglia


Vangelo di San Giovanni

PAGINE 152

Vangelo secondo San Luca
   Vangelo secondo San Giovanni

«Giovanni poi, ultimo di tutti gli Evangelisti, vedendo che nei Vangeli (degli altri) erano narrate piuttosto le cose che riguardano la parte umana di Cristo, egli, dietro richiesta dei suoi discepoli e per impulso dello Spirito divino, scrisse il Vangelo spirituale».

Così confermò Clemente A. († C. 217), testimoniando di aver ricevuto per tradizione dagli antichi presbiteri questa verità. Benché non si possa determinare con precisione l’anno in cui fu scritto l’ultimo Vangelo, è sentenza comune che esso ascenda all’ultimo decennio del primo secolo, redatto mentre l’apostolo dimorava in Efeso.

Il Vangelo giovanneo viene detto “spirituale” perché mette in speciale rilievo quanto si riferisce all’intima natura di Gesù Cristo. Quando dalla lettura dei Sinottici si passa a leggere l’ultimo Vangelo si prova come l’impressione di trovarsi in un mondo nuovo, ma senza divergenza sostanziale nella dottrina, poiché Giovanni suppone i tre sinottici e li compie perfettamente. Difatti, dei miracoli già raccontati dai Sinottici non ne ricorda che due: la moltiplicazione dei pani (prefigurazione dell’Eucaristia) e il camminare di Gesù sulle acque.

L’intento dell’apostolo che Gesù amava è invece quello di soffermarsi in modo speciale a riferire le parole del Salvatore, i suoi discorsi, le dispute avute coi Farisei e coi membri del Sinedrio di Gerusalemme. Egli, non a caso, destinò il suo libro ai cristiani già edotti della fede, ai Gentili, per infondere loro coraggio e confidenza affine di metterli in guardia contro le false speculazioni degli eretici (Cerinto, Ebioniti, Nicolaiti), i quali riducevano a nulla la persona di Gesù Cristo (in questo certamente fomentati dai giudei Deicidi).

Giovanni allora si studia in tutti i modi di porre in evidenza proprio la grandezza, la dignità e la gloria della persona di Gesù Cristo, e fin dalle prime parole lo presenta come Verbo eterno di Dio, uguale al Padre, come creatore di tutte le cose, come vita, luce, verità, e principio e causa di ogni grazia e di ogni risurrezione. Non a caso, proprie del quarto Vangelo sono le pagine sulla generazione eterna del Logos, l’incontro con la Samaritana e l’acqua viva, le nozze di Cana (prefigurazione della Passione), il pane della vita, l’adultera di Gerusalemme, la guarigione del cieco nato, il buon pastore, la resurrezione di Lazzaro, il completamento della narrazione dell’ultima cena, la veglia di Maria SS. sotto la Croce, l’incredulità di san Tommaso e le apparizioni in Galilea dopo la resurrezione.


Pagine di esempio dall'interno libro:










Anno:  2015
Autore:  A. Martini - M. Sales
Pagine:  152


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.