Padre Pio — Le verità nascoste

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-93-6
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Figlio mio, dopo morto sarò più vivo di prima

Quest’opera su Padre Pio è scritta da un autentico “figlio” del frate stigmatizzato, uno degli ultimi ancora in vita, chiamato direttamente dal santo cappuccino alla figliolanza in giovane età, uno di coloro che, per provvidenza, ne hanno vissuto e vivono tutt’oggi con trepidazione la vicinanza spirituale.

La testimonianza di questo figlio ci trasporterà nelle pieghe soprannaturali della battaglia sacerdotale condotta da San Pio per 50 anni; una battaglia propriamente “finale”, oggi non ancora esauritasi, combattuta contro le tenebre del peccato e dell’errore.

Padre Pio, perfetto imitatore di Cristo, ebbe un unico scopo durante la sua esistenza: “vivere morendo”, per donare la vita a chi era morto nello spirito.

Finalmente, grazie a questo libro (che tenterà di spiegarci la grandissima missione affidata a Padre Pio) si possono risolvere due interrogativi inquietanti sulla vita del santo campano, la cui spiegazione è fonte di meraviglia per il nostro secolo senza fede:

1) in qual modo Gesù glorifica Padre Pio; 2) quale il preciso significato delle misteriose e confortanti parole-testamento, che Padre Pio, poche ore prima di morire, affidò in confessione al suo figlio spirituale Giovanni Bardazzi, il 22 settembre 1968: “Dopo morto sarò più vivo di prima”.

Il risultato del trasfondere un vicinanza spirituale vissuta con trepidazione all’interno di queste righe, è quello di non affastellare elenchi di miracoli, ma di riuscire a far risaltare, trasmettendocela, l’assoluta coincidenza dell’uomo con Dio, nell’imitazione pressoché perfetta che l’anima di padre Pio – in cui gli angeli si riflettevano, stupendosi – manifestò con Nostro signore, in quella battaglia per le anime che consuma come fuoco.

Attraverso quest’opera, abbiamo il vivo desiderio di far giungere ai lettori qualcosa di veramente “trasformante”. La sua lettura chiama urgentemente la preghiera, il ritorno alla sana pratica dell’Imitazione, e, facendoci meditare sulle conseguenze eterne delle nostre azioni, ci fa sorgere immediato un sentimento ardente di operare il bene, in un cammino di conversione continua.

Trattando con tanta familiarità di Padre Pio, mistico per eccellenza, non poteva dunque che essere un libro dal forte carattere soprannaturale.

---------------------------------

RECENSIONE

[….] «… un documento fondamentale su frasi, parole e pensieri espressi dal Santo di Pietrelcina riportati con incredibile fedeltà da ‘La Spada’. Tanto da fornire un prezioso e ricco compendio di ciò che Egli veramente ebbe a dire verbalmente o lasciò desumere nelle giuste interpretazioni oggettive. Non parole “raffazzonate”, come invece quelle riportate da improvvisati commentatori dei loro stessi incontri, avuti solo con confratelli di Padre Pio, che spesso e volentieri hanno riferito parole e frasi (spesso anche esagerate), non conformi al vero pensiero del Padre, e poi raccolte, “a loro piacimento” da interposte persone …».

(Enrico Malatesta, studioso di Storia della Chiesa, autorevole scrittore di molti libri di “giornalismo d’inchiesta” ed uno dei più rinomati biografi della vita e delle opere di San Pio da Pietrelcina)

---------------------------------

Il testo contiene numerose foto di padre Pio, alcune anche inedite, provenienti dall'archivio personale dell’autore. È realizzato in formato grande e tutte le pagine sono su carta patinata per renderlo ancora più pregevole

(con introduzione di don Gabriele Amorth e don Curzio Nitoglia)

Gedeone La Spada è lo “pseudonymum” di uno degli ultimi testimoni di Padre Pio. Uno degli ultimi figli spirituali viventi, accettati e benedetti personalmente dal santo cappuccino. Uno di coloro che, per provvidenza, ne hanno vissuto e vivono con trepidazione la vicinanza spirituale. Quando da bambino, ad appena sei anni, incontrò per la prima volta P. Pio, si sentì preannunziare: “Ritornerai e porterai con te tanti altri giovani”. Più tardi P. Pio lo accettò come figlio spirituale: “Sì, ora lo puoi”. E così ha fondato un Gruppo di preghiera con giovani di nazionalità diverse. Il Padre benedicendoli li chiamava bonariamente “fracassoni”.

Presentazione su EFFEDIEFFE.com



Anno:  2016
Autore:  Gedeone La Spada
Pagine:  202


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.