Spiritualità contro psicoterapia — La vera Pace dell’anima

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85223-99-8
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Vivere con certezza e fiducia, bandire la paura, non rimandare l’azione

Don Curzio Nitoglia, attraverso dodici capitoli nei quali affronta argomenti sorprendentemente esemplificativi, pratici ed utili per la vita quotidiana di ogni cattolico — capitolo IV: Conosci te stesso e diventa ciò che sei, capitolo IX: L’accettazione di sé per migliorarsi, capitolo III: L’arte di utilizzare le proprie colpe senza renderle perennemente presenti, capitolo VII: Vero e falso cristianesimo, etc.  dimostra come sia necessario odiare le nostre colpe in quanto offendono l’ordine naturale, ma accettarle con serenità in quanto ci fan toccare con mano il nostro nulla. Per vivere bene è necessario sapere chi siamo, avere uno scopo di vita, cercare di raggiungerlo, anche se è arduo, senza scoraggiarci di fronte alle nostre deficienze che sono coessenziali all’essere umano limitato, finito e defettibile per natura.

La psicoanalisi o la psicologia analitica sono allora un forte ostacolo al ristabilimento della salute spirituale e soprannaturale dell’anima, e quindi dell’uomo stesso nella sua totalità. La verità di questo assunto procede per via d’opposizione, perché, come dice San Tommaso: qualsiasi cosa è maggiormente conosciuta col paragonarla al suo contrario, perché i contrari messi a confronto risaltano di più. Se difatti mettiamo a confronto gli insegnamenti della psicoterapia freudiana e junghiana con i princìpi della teologia ascetica e mistica vediamo come solo quest’ultima sia in grado di aiutare l’uomo a guarire dalle sue “malattie” (morali e spirituali); mentre la prima aiuta l’uomo a prendere coscienza delle sue patologie psichiche, ma non muove un dito perché ne esca fuori, insegnando ad accettarsi come si è fino ad arrivare a spingere l’uomo a praticare il male morale come liberazione dalle sue patologie, la seconda insegna all’uomo come essere intelligente e libero, a prendere coscienza della sua natura e del suo ruolo, senza sminuirsi né vergognarsi mai.

Ogni uomo, finito e ferito dal peccato originale, ha una personalità non perfetta, deficiente. In tal senso occorre vedere e non negare i limiti o gli errori dei propri genitori, non per criticarli, ma per migliorarci, cercando di non ripeterli. La personalità umana perfetta non esiste (Dio non agisce nell’ideale), tuttavia possiamo acquistarla combattendo i nostri lati negativi, che con l’esame di coscienza dobbiamo mettere a nudo, come anche i ricordi depositati nella memoria (oggi chiamata – erroneamente – “subconscio o inconscio”). Così facendo capiremo come vivere nel “momento presente” e far bene ciò che stiamo facendo, consegnando alla misericordia divina il nostro passato e alla provvidenza il nostro futuro. Costruire poco alla volta, ma continuamente e non a scatti, sulla costanza, sulla pazienza, sulla riflessione, sullo studio e soprattutto sull’ascesi.

Ecco allora il segreto della fortezza – l’offerta eroica del soldato, del martire, di Gesù nel Getsemani – che questo libro aiuterà a trasmetterci con mezzi pratici, per poter formare in noi un carattere veramente cristiano, per condurci, passo dopo passo, verso il fine unico per cui Dio ci ha creati.

Presentazione su EFFEDIEFFE.com

Curzio Nitoglia, nato a Roma nel 1957, ha studiato filosofia con Augusto Del Noce, poi ha compiuto gli studi ecclesiastici ed è stato ordinato sacerdote in Svizzera nel 1984. Ha collaborato con varie riviste ed ha un sito web www.doncurzionitoglia.com.

Le sue opere sono: Dalla Sinagoga alla Chiesa: le conversioni di Edgardo Mortara, Giuseppe Stanislao Coen ed Eugenio Zolli, CLS, Verrua Savoia, 1998; Sionismo e Fondamentalismo. Dalla shoah allo Stato d’Israele, Napoli, Controcorrente, 2000; Per padre  il diavolo. Introduzione al problema ebraico, Milano Cusanino, SEB, 2002; L’Esoterismo, CLS, Verrua Savoia, 2002; Nel Mare del nulla. Metafisica e Nichilismo, Milano Cusanino, SEB, 2002; Gnosi e Gnosticismo, Paganesimo e Giudaismo, Brescia, Cavinato, 2006; Filosofia tomistica accessibile a tutti, Molfetta, Noctua, 1° vol., 2006; Critica del pensiero filosofico alla luce della metafisica tomistica, Molfetta, Noctua, 2° vol., 2006; Dal giudaismo rabbinico al giudeo-americanismo, Genova, Effepì, 2008; Il buono, il cattivo e il pessimo governo. Filosofia della politica, Pinerolo, Novantico, 1° vol., 2010; La filosofia perenne alla prova della modernità. Filosofia della politica, 2° vol., 2010; Sovversione e Restaurazione, Milano, Jeanne d’Arc, 2012; Forze occulte della sovversione, EFFEDIEFFE, 2014; Breve vita di San Tommaso dAquino, EFFEDIEFFE, 2015; Commento alle XXIV Tesi del Tomismo, EFFEDIEFFE, 2015; Dalla Chiesa monarchica al conciliarismo episcopale, EFFEDIEFFE, 2016; Per Padre il diavolo — Introduzione al problema ebraico, EFFEDIEFFE, 2016.



Anno:  2017
Autore:  don Curzio Nitoglia
Pagine:  140


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.