Vita di Gesù Cristo

Codice prodotto -
ISBN 978-88-85742-13-0
Categoria EFFEDIEFFE
Editore EFFEDIEFFE
Disponibilità si
SPEDIZIONE PREVISTA ENTRO: 3 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

CLASSICI della TRADIZIONE CATTOLICA N.17

La lotta attorno al “segno di contraddizione” continuerà, fino a che siano su questo mondo i figli dell’uomo

La sola idea di comporre una Vita di Gesù Cristo sgomentava l’abate Ricciotti. Per molti anni, immutabilmente, rispose ad amici ed interlocutori anche autorevolissimi che le sue forze non avrebbero retto davanti ad una tale intrapresa. Ma quando vide che le nubi di una Seconda Guerra Mondiale si addensavano sull’Europa ruppe gli indugi.

Durante il servizio militare come Cappellano degli Arditi nella Ia Guerra Mondiale, difatti, aveva fatto voto di scrivere una Vita di Cristo se fosse tornato a casa sano e salvo. L’Europa stava nuovamente sul punto di essere allagata dal sangue dei suoi figli e Ricciotti capì che “l’umanità si trovava come gettata in un pagliericcio simile a quello dei soldati nella Grande Guerra con un Vangelo macchiato di sangue”. Quindi si mise alacremente al lavoro.

Scrisse Vita di Gesù Cristo tra Roma e Gubbio, nella Canonica di San Secondo, di cui era Abate titolare. “Si ritirava lì in una stanzetta interna, lontana dalla strada e dai rumori, piccola e quasi riempita da un lungo tavolo dove poteva aprire e scompaginare libri e fogli di carta; scriveva per ore, con una coperta sulle spalle, confortato di tanto in tanto da una tazzina di caffè bollente” (P. Guglielmi, L’Abate Ricciotti. Una vita con la Bibbia e per la Bibbia).

Nacque così il più grande capolavoro di Giuseppe Ricciotti. Un libro che segue passo passo, quasi da “testimone oculare”, la vita dell’Uomo-Dio nei luoghi e nel clima storico-politico della sua esistenza terrena.

Un libro scientifico ma assieme ricco di patos e di contemplazione sapienziale e scritto con tanto amore e in un italiano così elegante e scorrevole che lo pone tra i Classici della Letteratura Italiana.

L’edizione EFFEDIEFFE segue le linee dell’edizione del 1943, già integrata e corretta dallo stesso Ricciotti. Lopera è stata rifatta ex novo ed è fedele alloriginale.

Pagine di esempio dall'interno libro:



(806 pagine con introduzione critica, illustrazioni e tutte le note del Ricciotti, formato 180x255 mm)

Invito alla lettura di Curzio Nitoglia


Articolo di presentazione su EFFEDIEFFE.com

Giuseppe Riccioti

GIUSEPPE RICCIOTTI abbate dei Canonici Regolari Lateranensi, è nato a Roma nel 1890. Cappellano degli Arditi durante la Guerra Mondiale, fu decorato al valore. Libero docente universitario di lingue orientali nel 1924, viaggiò per Missioni scientifiche in Egitto, Palestina, Arabia, Transgiordania, raccogliendo ampio materiale storico. Le sue numerose pubblicazioni trattano di storia e letteratura orientale, specialmente ebraica e siriaca; con esse per tre volte consecutive egli vinse il Premio quinquennale Rezzi dell'Accademia della Crusca; la sua Storia d’Israele, premiata dall’Accademia d’Italia, è diventata testo classico in tutta Europa attraverso varie traduzioni. Fu redattore della Enciclopedia Italiana Treccani per le materie ebraiche e la storia del cristianesimo; fu professore di Storia dell'Oriente Cristiano nella R. Università di Roma. Nel 1949 s’imbarcò da Napoli verso l’America Latina (Brasile, Argentina, Cile, Colombia e Perù).  Nel 1950 iniziò a insegnare presso l’Università di Bari. Nel 1954 si recò in Spagna per una serie di conferenze. Dal 30 novembre del 1949 sino al giorno della sua morte (22 gennaio del 1964) l’Abate Ricciotti visse presso il Collegio San Vittore in Roma. Con il 1949 iniziò la fase finale della sua vita, che declinò fortemente a partire dal 1956 quando il Nostro subì un crollo di salute e in cui si manifestarono in maniera molto forte dei gravi mali fisici che lo accompagnarono negli ultimi anni di sua vita. Il 30 novembre 1963 ricorreva il 50° della sua Ordinazione sacerdotale. L’ultimo ricovero ospedaliero fu l’11 gennaio 1964. Morì il 22 gennaio.

Le opere principali di Giusepe Ricciotti sono: Storia d’Israele, 1933; La Sacra Bibbia (a cura di), 1939 (rist. EFFEDIEFFE 2015); Vita di Gesù Cristo, 1941 (rist. EFFEDIEFFE 2019); Questioni giudaiche, 1945; Paolo apostolo. Biografia con introduzione critica e illustrazioni, 1951; La era dei martiri. Il Cristianesimo da Diocleziano a Costantino, 1953; L’imperatore Giuliano l’apostata, 1956.







Anno:  2019
Autore:  Giuseppe Ricciotti
Pagine:  806


Gli utenti registrati possono condividere la loro opinione a seguito della lettura di questo libro. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.